Archivi del mese: dicembre 2016

in-evidenza
OA Informa, Professione

Quota di iscrizione all’Ordine per il 2017

Caro/a collega, il Consiglio dell’Ordine ha deliberato di mantenere invariata, per l’undicesimo anno consecutivo, la quota d’iscrizione all’Ordine per l’anno 2017.

Si è ritenuto inoltre fondamentale mantenere una sensibile riduzione della quota per gli iscritti da meno di tre anni e l’esenzione totale dal pagamento per le neo-mamme.

La quota d’iscrizione quindi sarà di € 225,00 per gli iscritti da più di tre anni e di € 120,00 per i colleghi neo iscritti e per i due anni successivi alla loro prima iscrizione.

Tale importo dovrà essere corrisposto nel 2017, entro e non oltre il 31/03/2017.

La posizione di coloro i quali non avranno pagato la quota entro suddetto termine sarà segnalata d’ufficio al Consiglio di Disciplina che istruirà il relativo procedimento disciplinare per violazione dell’art. 4.6 del vigente Codice Deontologico, che culmina nella sospensione a tempo indeterminato.

 

OA Informa, Professione

Auguri di Buone Feste

Caro e cara Collega,

il 7 dicembre scorso è stato approvato dalla nostra comunità professionale, riunita in assemblea, il bilancio preventivo 2017, atto di programmazione della nostra attività di Ordine.
I documenti sono sempre a vostra disposizione nell’area “Consiglio trasparente” del nostro Sito. In particolare vi invito a leggere la “Relazione programmatica del Presidente” insieme alla “Relazione del Tesoriere“. Potrete valutare come, anche per l’anno prossimo, le energie saranno dedicate all’attività di servizio agli iscritti (servizio diretto, si pensi all’attività di consulenza gratuita o alla formazione tecnica e culturale;  e servizio indiretto, si pensi alla faticosa attività delle commissioni e del consiglio stesso nelle proposte di miglioramento di leggi e regolamenti, ad esempio), affinché insieme si possa  sviluppare lavoro e credere nel nostro bel mestiere.

Ovviamente il tema della “formazione professionale continua” rimarrà cruciale sicuramente fino alla scadenza formativa del 30 giugno 2017. Ordine e Fondazione nel 2017 si impegneranno a migliorare  l’impegno profuso nell’anno in chiusura che ha visto mettere a disposizione circa 100mila cfp complessivi, di cui il 70% in forma completamente gratuita, da sommare agli eventi proposti dagli altri OA italiani e del Consiglio Nazionale.

La forza  e l’incisività di tutto il sistema degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori italiani hanno bisogno di una comunità professionale compatta che ne sostenga le azioni e le richieste. Serve l’aiuto di tutti per condividere obiettivi e individuare i giusti percorsi e soprattutto per tenere coesa, quindi forte, la nostra categoria.

A nome di tutto il Consiglio dell’Ordine  rivolgo a voi e alle vostre famiglie i migliori auguri per un buon Natale e per un anno nuovo povero di mugugni e ricco di soddisfazioni!

Il Presidente
Dott. Arch. Paolo A. Raffetto

 

In homepage, OA Informa, Professione

Contributo di solidarietà a favore delle zone Terremotate

Cari colleghi, quest’anno  il Consiglio dell’Ordine ha ritenuto di utilizzare l’importo generalmente destinato alla realizzazione dell’Agenda per sovvenzionare alcune iniziative a sostegno delle zone colpite dal terremoto; inoltre i proventi delle sponsorizzazioni che contribuivano alla stampa dell’Agenda stessa  sono stati impiegati a copertura delle spese degli eventi formativi del Big November.

Riteniamo sia importante partecipare concretamente per far sentire alla popolazione, alle Istituzioni e ai colleghi colpiti la nostra vicinanza come professionisti e come persone.

Attualmente stiamo vagliando, di concerto con il Consiglio Nazionale e gli Ordini territoriali di riferimento le modalità più idonee per rendere il nostro contributo realmente utile, mirato e gestito nella massima trasparenza.

Confido nella condivisione da parte di tutti i colleghi degli ideali che ci hanno mosso a tale scelta e di potervi aggiornare presto sulle iniziative che godranno di tale contributo.

Il Presidente
Dott. Arch. Paolo A. Raffetto