Archivi del mese: maggio 2017

OA Informa, Professione

Osservazioni al progetto di utilizzo del demanio marittimo (Pro.U.D.) della Città di Genova

Adozione del progetto di utilizzo del demanio marittimo (Pro.U.D.) della Città di Genova – Delibera di Consiglio Comunale n. 2017 – 41 pubblicazione ai sensi dell’art. 11 bis, c. 1bis Legge R.L. n. 13/99

Caro collega,

il 27 aprile 2017 u.s. il Comune di Genova ha adottato la delibera n. 2017-41 avente ad oggetto la “Adozione del progetto di utilizzo del demanio marittimo (Pro.U.D.) della Città di Genova a seguito delle indicazioni emerse nel percorso di partecipazione avviato con D.G.C. N. 102 del 15/05/2014”.

Il 15 maggio 2017 il Comune di Genova ha pubblicato l’Avviso allegato con il quale ed ai sensi della L.R. n. 13/1999 invita a presentare Osservazioni da chiunque ne abbia interesse.

L’Ordine degli Architetti P.P.C. di Genova ritiene importante esprimersi sui contenuti del Progetto e a formulare eventuali contributi e proposte.

Mentre con la Commissione Urbanistica stiamo analizzando il testo ti invito a fornire un contributo con le tue considerazioni, proposte e suggerimenti su un testo che ritengo di assoluta importanza perché sarà, una volta approvato in via definitiva, il riferimento per normativo per l’utilizzo del demanio marittimo.

Sono certo che mettendo insieme le competenze di ciascuno di noi riusciremo ad offrire un contributo qualificato in un quadro legislativo spesso penalizzante per la nostra professione.

Ti allego un modello sul quale riportare in maniera schematica le tue considerazioni.

Il sondaggio dovrà essere inviato alla Segreteria dell’Ordine via email all’indirizzo infogenova@archiworld.it o via fax al numero 010 2473387 entro e non oltre il 09 giugno 2017.

Grazie

Arch. Stefano Sibilla
Vice Presidente O.A.P.P.C.
Presidente Commissione Urbanistica O.A.P.P.C.

ALLEGATI:
Modello Ossservazioni PROUD

Avviso_adozione_pro.u.d

in-evidenza
OA Informa, Professione

Risultati Elezioni 2017

Si comunica che in data 25/05/2017 si è conclusa la seconda votazione per l’Elezione del Consiglio dell’Ordine con il raggiungimento del quorum di 1/5 degli aventi diritto (pari a n.560). Hanno infatti votato n. 814 iscritti.

In data 26/05/2017 si è quindi proceduto allo spoglio delle schede votate, spoglio conclusosi in data 27/05/2017.

Per consultare i Risultati Globali votazioni 2017 clicca QUI.

Risultano quindi eletti i colleghi di cui si riportano nomi e voti:

SEZ. A

Raffetto
RAFFETTO PAOLO ANDREA n. 492 voti

Burlando
BURLANDO ROBERTO n. 426 voti

TUSCANO
TUSCANO CLELIA n. 402 voti

GALATI
GALATI STEFANO n. 398 voti

VILLANI
VILLANI MATTIA n. 388 voti

SIBILLA
SIBILLA STEFANO n. 386 voti

ZOTTI
ZOTTI SARAH n. 381 voti

MARINO
MARINO ELIO n. 367 voti

Del Grosso
DEL GROSSO MARGHERITA n. 366 voti

DOLMETTA
DOLMETTA LUCA n. 363 voti

MISELLI
MISELLI RICCARDO n. 360 voti

ROSA
ROSA ANGELA n. 355 voti

SALVO
SALVO DANIELE n. 345 voti

MAZZARI
MAZZARI LUCA n. 342 voti

SEZ. B

MIGLIORINI
MIGLIORINI ELENA n. 342 voti

 

 

 

 

In homepage, OA Informa, Professione

Sollecito pagamento quota di iscrizione per il 2017

Il 31/03/2017 è scaduto il termine per il pagamento della quota d’iscrizione all’Ordine.

Si invita quindi quanti non avessero ancora adempiuto al pagamento relativo all’anno 2017 o alle quote pregresse, di provvedere al più presto.

MODALITÁ di PAGAMENTO QUOTE e DIRITTI DI SEGRETERIA:
Le quote, pari ad € 225,00 per gli iscritti da più di tre anni e di € 120,00 per i colleghi neo iscritti e per i due anni successivi alla loro prima iscrizione, potranno essere saldate mediante i seguenti mezzi di pagamento:

  • CONTANTI
  • MAV
  • BONIFICO BANCARIO
  • CARTA DI CREDITO
  • BANCOMAT

Si riportano qui di seguito le coordinate bancarie utili per eseguire il versamento.

Coordinate bancarie Ordine Architetti:
Banca UNICREDIT – Agenzia 07503 – Genova Levante
CODICE IBAN IT80W0200801468000102483172
Intestato: Ordine degli Architetti P.P.C. Della Provincia di Genova

Inoltre, al fine di migliorare le modalità di comunicazione fra l’Ordine e ciascun iscritto, in osservanza dell’art. 16, VII, D.L. n. 185/2008 convertito in L. n. 2/2009 e dell’art. 17 del Codice Deontologico, si ricorda l’obbligo di render noto alla Segreteria dell’Ordine il proprio indirizzo PEC, aggiornato.

PROCEDURA APPLICATA AI MOROSI
Si ricorda infatti che la posizione di coloro i quali non hanno versato la quota di iscrizione entro il 31.03 è segnalata d’ufficio al Consiglio di Disciplina che istruirà il relativo procedimento disciplinare per violazione dell’art. 4.6 del vigente Codice Deontologico, che culmina nella sospensione a tempo indeterminato.

Inoltre, si ricorda che  i costi derivanti dall’apertura del procedimento disciplinare ai diretti interessati dovranno essere addebitati come segue:

€ 25,00 per procedimenti che si concludano con “non luogo a procedere” (44.1 del cod. deontologico);
€ 40,00 per procedimenti che si concludano con “archiviazione” (44.2 del codice deontologico);
€ 40,00 + € 20,00 per procedimenti che si concludano con “sospensione a tempo indeterminato” + ”revoca della sospensione”.

OA Informa, Professione

OA – Vigilanza e Sanzioni in materia Edilizia

Si comunica che il Seminario “Vigilanza e Sanzioni in materia Edilizia”, previsto per il giorno Giovedì 1 Giugno dalle ore 17:00 alle ore 19:00 presso la sede dell’Ordine degli APPC della Provincia di Genova, sarà tenuto dall’Avv. Matteo Barabino anziché dall’Avv. Giovanni Ranzani.
I temi trattati durante l’incontro verteranno principalmente sul sistema delle responsabilità del professionista nel campo edilizio, nei vari ruoli che esso può ricoprire (in particolare, ai sensi degli artt. 29 T.U. Ed. e 42 L.R. n. 16/2008, le responsabilità del progettista e del direttore dei lavori) anche in ragione della tendenza legislativa in atto, volta a ridurre e talvolta eliminare l’intervento pubblico preventivo di controllo delle pratiche edilizie, limitando le verifiche della P.A. ad una fase successiva. All’estensione dei campi di applicazione della DIA, della SCIA o della CILA, si è accompagnata una crescente responsabilizzazione dei tecnici privati, i quali si sostituiscono all’organo pubblico, con una maggiore esposizione del professionista a rischi di implicazioni penali direttamente collegate al contenuto delle asseverazioni rilasciate.
Obiettivo del seminario è quello di aumentare la consapevolezza del professionista circa le implicazioni delle dichiarazioni e delle certificazioni che sottoscrive in relazione alle pratiche edilizie, fornendo un quadro delle sanzioni ad esse connesse.

in-evidenza
OA Informa, Professione

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO DELL’ORDINE BIENNIO 2017-2021

Il 19 e 20 maggio 2017 si è svolta la prima votazione per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine nella quale non è stato raggiunto il quorum dei votanti, previsto dal D.P.R. n.169/2005, art.3, comma 5, pari ad un terzo degli aventi diritto al voto e cioè in 933 iscritti all’Albo. Pertanto si ricorda agli iscritti il calendario della seconda votazione (il cui quorum è fissato in 1/5 degli aventi diritto al voto, pari a n. 560 iscritti):

il 1° giorno lunedì 22 maggio dalle ore 17.00 alle ore 21.00;

il 2° giorno martedì 23 maggio dalle ore 17.00 alle ore 21.00;

il 3° giorno mercoledì 24 maggio dalle ore 17.00 alle ore 21.00;

il 4° giorno giovedì 25 maggio dalle ore 17.00 alle ore 21.00;

Inoltre si fa presente agli iscritti che hanno votato nella prima votazione che gli stessi hanno diritto a votare nella seconda.