Archivi del mese: maggio 2018

OA Informa, Professione

I candidati sindaco di Sestri Levante sottoscrivono 5 impegni con l’Ordine degli Architetti

Lo scorso 25 maggio l’Ordine degli Architetti ha organizzato un incontro con i candidati sindaco alle elezioni amministrative di Sestri Levante del prossimo 10 Giugno.

Durante l’incontro Gian Paolo Benedetti, Valentina Ghio e Fabio Sturla, tre dei quattro candidati, hanno sottoscritto con l’Ordine degli Architetti un contratto che prevede 5 impegni:

1) a programmare i prossimi interventi di riqualificazione degli spazi pubblici mediante concorsi di idee e di progettazone vincolati all’effettiva realizzazione delle opere, arricchendo cosi i processi di riqualificazione della città con i contributi e le idee dei progettisti

2) a coinvolgere il nostro Ordine professionale nella stesura dei piani, norme e bandi di gara, riconoscendo agli Architetti il ruolo di interlocutori privilegiati per competenza rispetto alla trasformazione della città e del territorio

3)  a rilanciare gli investimenti privati in ambito urbano, incentivando concretamente gli interventi sul costruito anche attraverso strumenti di agevolazione tributaria e la riduzione degli oneri di urbanizzazione

4) a promuovere, nell’ambito della revisione dello strumento urbanistico comunale o attraverso le nuove opportunità legislative che si dovessero presentare, un programma concreto di rinnovamento urbano impostato sulla centralità del progetto rispetto alla norma

5)  a promuovere la qualità dell’architettura, favorendo la semplificazione delle norme e la riorganizzazione dei processi amministrativi, cosi da consentire ai professionisti di progettare esprimendo il loro vero valore

In calce i tre contratti firmati.

ALLEGATI:
GIAN PAOLO BENEDETTI
VALENTINA GHIO
FABIO STURLA

Eventi, OA Informa

Presentazione Concorso di architettura Federal Building Torino

Martedì 5 giugno 2018 a Torino sarà presentato il concorso internazionale di architettura Federal Building Torino, dedicato al masterplan della Caserma Amione destinata a divenire la Cittadella della Pubblica Amministrazione della città.


Il  concorso è stato voluto dall’Agenzia del Demanio in accordo con la Città di Torino, il Ministero della Difesa e il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, e con la programmazione della Fondazione per l’architettura / Torino,

In allegato l’invito alla presentazione del concorso.

ALLEGATO: INVITO