Archivi del mese: novembre 2018

In homepage, OA Informa, Professione

FORMAZIONE: Status formativo e guida semplificata

Siamo ormai quasi al termine del 2018, anno durante il quale l’Ordine si è dedicato a verificare lo status formativo dei propri iscritti ed a predisporre i necessari adempimenti deontologici.

Da una recente verifica, abbiamo constatato che ad 1 anno dal termine del secondo triennio formativo (2017/2019), circa n.1300 iscritti hanno svolto attività formativa sufficiente a coprire almeno uno dei tre anni, sarà quindi necessario che  ciascuno monitori il proprio status e programmi l’attività formativa utile a conseguire i crediti formativi mancanti entro fine 2019.

Al fine di rendere più agevole la comprensione delle Linee Guida stesse, abbiamo inoltre predisposto una loro versione semplificata  che rimanda in ogni caso ad una lettura più approfondita del testo completo.

Va evidenziato che  al termine del primo triennio,  circa l’80% dei nostri iscritti ha adempiuto correttamente all’attività formativa richiesta, mentre la restante parte è stata sottoposta a procedimento disciplinare, che porterà, entro la fine dell’anno, all’irrogazione di sanzioni quali la censura e la sospensione dall’esercizio della professione, come previsto dal nostro codice deontologico.

Attraverso l’attività formativa proposta, l’Ordine e la sua Fondazione hanno erogato, nel corso del primo triennio (2014/2016), n.  37.780 cfp nel 2014, n. 44.659 cfp nel 2015, n. 35.149 cfp nel 2016, n. 12.700 sino al termine del periodo di ravvedimento operoso (giugno 2017), per un totale di 130.288 cfp, distribuiti fra 29.079 partecipanti. Il 60% della formazione erogata agli iscritti è stata gratuita.

Un ottimo risultato, considerata le dimensioni ridotte della nostra struttura, le risorse impiegate ed il fatto che la quota, a fronte di ciò, non sia variata nel corso degli anni.

Al contempo si è cercato di informare capillarmente i nostri iscritti circa le modalità per adempiere all’obbligo formativo, nonostante l’avvicendamento di Linee Guida non sempre di facile comprensione.

Va ringraziato, per il prezioso lavoro svolto, il Consiglio di disciplina, che ha saputo mediare fra le istanze degli inadempienti e la regolamentazione imposta, cercando di porsi non già come organo “inquisitore”, ma prima di tutto come collegio di colleghi e poi come giudice imparziale.

Al contempo  ci pare corretto sottolineare il notevole impegno dei consigli di OA e FOA, insieme al lavoro costante degli Uffici, nel portare avanti la complessa macchina della formazione e dei procedimenti disciplinari.

Si anticipa infine che il nostro Ordine partecipa al tavolo di lavoro per la revisione delle LG sulla formazione predisposto dal Consiglio Nazionale, al fine di rendere il sistema della formazione continua  più confacente alle necessità degli iscritti e flessibile, alla luce dell’esperienza maturata durante il primo triennio. Non meno il nostro impegno a fare sì che la FPC diventi elemento di qualificazione professionale con evidenza pubblica così da rendere un giorno il meccanismo sanzionatorio di fatto superfluo.

Sarà nostra cura quindi informarvi circa gli sviluppi della disciplina.

Cogliamo l’occasione, inoltre, per anticipare che entro breve sarà disponibile sulla piattaforma Im@teria un evento FAD valevole per 4cfp su materie deontolgiche/ordinistiche ed entro la fine dell’anno sarà organizzato un evento frontale, anch’esso un evento frontale valevole per 4cfp su materie deontologiche/ordinistiche.

Vi ricordiamo che sul sito dell’Ordine sono attualmente disponibili i seguenti corsi FAD:

Il Presidente
Paolo A. Raffetto

Il Consigliere  delegato per l’attività Formativa
Elio Marino

ALLEGATI: Formazione Guida semplificativa

Altri, Formazione, urbanistica – ambiente e pianificazione

GENOVA SMART WEEK 2018 – EVENTI ACCREDITATI  

RIGENERAZIONE URBANA: COME RIPENSARE LE AREE URBANE
DATA: 19 novembre 2018
ORARIO: 14-19.30

STRATEGIE PER LA CITTA’ RESILIENTE. VERSO LA CITTA’ RESILIENTE:  STRATEGIE, ASSET E PARTNERSHIP
DATA: 20 novembre 2018
ORARIO: 9.30-13.00

SMART DISTRICT & BUILDING: L’ORGANISMO E LE CELLULE DELLA CITTA’ RESILIENTE
DATA: 21 novembre 2018
ORARIO:  9.30-13.00

SEDE:   Palazzo Tursi, Via Garibaldi 9, Genova

CREDITI ATTRIBUITI: 3 CFP per ciascun evento

ISCRIZIONE: link http://www.genovasmartweek.it/registrati/ compilando l’apposito form e stampando il badge

Altri, architettura, paesaggio-design-tecnologia, Formazione, In homepage

FESTA DELL’ARCHITETTO 2018: “UNA COMUNITA’ PER L’ARCHITETTURA” – modalità STREAMING

Venezia – Cà Giustinian sede de “La Biennale di Venezia”, 16 e 17 Novembre 2018

DATA: 16-17 novembre 2018

ORA: 16 novembre: dalle 14.00 alle 20.30; 17 novembre: dalle 8.45 alle 12.00

CREDITI ATTRIBUITI:

  • 5 CFP per la giornata di venerdì 16 novembre accreditati dal CNAPPC;
  • 2 CFP per la giornata di sabato 17 novembre accreditati dal CNAPPC;
  • 2 CFP per la visita alla mostra (esclusivamente tramite autocertificazione)

ISCRIZIONE: entro e non oltre il 14/11/2018

MODALITÀ DI ISCRIZIONE: attraverso la piattaforma iM@teria (autenticandosi attraverso l’Accesso Centralizzato ai Servizi), cercando il codice o il titolo dell’evento e avendo cura di selezionare l’istanza specifica:

  • Festa dell’Architetto 2018 (16 novembre): “modalità FAD sincrona” (CNA029102018130653T03CFP00500);
  • Festa dell’Architetto 2018 (17 novembre): “modalità FAD sincrona” (CNA029102018124236T03CFP00200).

PROGRAMMA E ISTRUZIONI IN ALLEGATO:
1489_18 All.to 1 – programma
1489_18 CIRCOLARE n. 140 – FDA_streaming

OA Informa, Professione

Richiesta di invio contributi per la revisione del Nuovo Regolamento Edilizio Comunale entro 15 novembre 2018

Caro collega,

il 7 novembre 2017 con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 75 è stato approvato il nuovo Regolamento Edilizio Comunale ai sensi dell’art.4, comma 1-sexies del DPR n. 380 del 06/06/2001 ed in adeguamento all’intesa tra il Governo, le Regioni ed i Comuni, approvata in conferenza unificata il 20/10/2016 ed alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 316 del 14/04/2017.
Il Regolamento Edilizio Comunale è reperibile sul sito web del Comune di Genova (http://www.comune.genova.it/content/regolamento-edilizio-comunale).
Ai sensi dell’Art. 119 “Revisione Periodica del Regolamento” è stata attivata dal Comune di Genova la procedura di verifica degli obiettivi, delle criticità e dei risultati del regolamento stesso finalizzate ad apportare eventuali modifiche ed aggiornamenti al documento.

Mentre con la Commissione Urbanistica stiamo analizzando il testo, ti invito a fornire un contributo con le tue considerazioni, proposte e suggerimenti su un testo che ritengo di assoluta importanza perché è il riferimento principale per la nostra attività professionale.
Sono certo che mettendo insieme le competenze di ciascuno di noi riusciremo ad offrire un contributo qualificato in un quadro legislativo spesso penalizzante per la nostra professione.

Ti allego un modello sul quale riportare in maniera schematica le tue eventuali considerazioni.

Il sondaggio dovrà essere inviato alla Segreteria dell’Ordine via email all’indirizzo infogenova@archiworld.it o via PEC all’indirizzo archgenova@pec.aruba.it entro e non oltre il 15 novembre 2018.

Grazie

Arch. Stefano Sibilla
Vice Presidente O.A.P.P.C.
Presidente Commissione Urbanistica O.A.P.P.C.

ALLEGATO: Modello sondaggio iscritti

In homepage, OA Informa, Professione

Raccolta fondi a sostegno della ASD Sportiva Sturla

L’ASD Sportiva Sturla, convenzionata con l’Ordine, è stata duramente colpita dalla mareggiata del 29 ottobre scorso.
Condividiamo l’appello dell’Associazione che ha istituito una raccolta fondi per ristrutturare l’impianto sportivo. Nel comunicato in calce è indicato l’IBAN a cui è possibile inviare la donazione.

ASD SPORTIVA STURLA
COMUNICATO STAMPA_MAREGGIATA 29/30 OTTOBRE 2018

Buongiorno a tutti.

il parziale silenzio di questi giorni da parte nostra di fronte alla devastazione del nostro impianto della Sportiva Sturla non é stato nè indifferenza, né tanto meno assenza. Abbiamo sin da subito ricevuto messaggi di solidarietà, sostegno da parte delle istituzioni, proposte di aiuto sia materiali che economiche e di questo abbiamo ringraziato tutti indistintamente, direttamente o tramite i nostri collaboratori. Noi, però, con la difficoltà del momento, dobbiamo per prima cosa ottenere nel più breve tempo possibile l’agibilità dell’impianto, capire i danni subiti, valutare la quantificazione economica degli stessi e i tempi per poter tornare all’attività. Tutto questo per non creare illusioni in primis a chi lavora con passione alla Sportiva Sturla e secondariamente a tutti i nostri affezionati utenti.

La Sportiva Sturla offre lavoro a 40 persone ( 7 dipendenti i restanti con contratti sportivi) e ospita circa 700 bambini dei corsi nuoto, 300 agonisti dei settori ,nuoto,  pallanuoto e salvamento ( con risultati a livello nazionale ed europeo) che dedicano la loro vita allo sport tenendoli impegnati ed instradandoli verso regole costruttive di vita. Migliaia di persone svolgono attività sportiva giornalmente.

La Sportiva Sturla svolge un’attività sociale da quasi un secolo, è un nome conosciuto, stimato ed amato e non potrà più esistere se non troveremo un aiuto importante da parte delle istituzioni o da chi per amore della comunità potrà offrire un importante contributo.

La mareggiata ha spaccato in 2 la piscina piccola facendola sprofondare in spiaggia e distruggendo tutta la parte muraria e portante. Sono andati distrutti gli spogliatoi, si sono allagate le caldaie e tutte le pompe di ricircolo delle acque e del sistema di areazione.

Nella vasca grande sono andati distrutti tutti i serramenti e si è venata tutta la pavimentazione.

La piscina si è riempita di detriti e acqua di mare e senza impianto funzionante non è bonificabile.

Nei fondi è esplosa la tubazione di recupero delle acque piovane del Gaslini e ha allagato ed infangato tutto fino alla soletta ( 2 mt di altezza) causando la distruzione di tutti gli impianti e sfondando parte della pavimentazione della piscina stessa.

Non esistono più serramenti da nessuna parte,  i controsoffitti sono crollati e tutte le paratie interne si sono sfondate, arredi ed attrezzature sportive .. tutto distrutto.

Ora dopo soli 7 giorni dal disastro della mareggiata del 29 ottobre possiamo solo dire che proveremo a ritornare, non sappiamo se più forti di prima e quando, ma ci proveremo. La Sportiva Sturla non molla ma abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti.

L’impresa è ardua, comporterà sacrifici ma anche e soprattutto con l’aiuto di tutti voi siamo convinti di farcela.

Abbiamo già sistemato i tre nostri settori agonistici che grazie alla solidarietà e disponibilità degli impianti delle società liguri avranno gli spazi per proseguire gli allenamenti durante la stagione.

Daremo la possibilità a tutti i nostri corsisti nuoto e fitness di recuperare tutte le lezioni perse e non appena possibile é nostra intenzione fare una riunione con tutti loro per spiegarne le modalità.

Però come ben saprete lo sforzo economico necessario sarà enorme e pertanto impensabile senza l’aiuto di tutti voi: a partire dai nostri soci in primis, passando dagli sponsor, dal mondo sportivo che ci circonda fino ad arrivare a tutti i simpatizzanti la nostra società che con orgoglio é arrivata a quasi i 100 anni di storia e che nel 2020 vorremmo davvero celebrare insieme.

Per sostenere la ristrutturazione della Sportiva Sturla organizzeremo eventi per supportare economicamente questa “nuova avventura” e accoglieremo con entusiasmo ogni iniziativa con cui vorrete sostenerci.

Abbiamo dedicato anche un conto corrente per raccogliere i vostri contributi presso il Credite Agricole( IBAN : IT40E0603001488000064035682) e fin d’ora Vi ringraziamo per la grande generosità che dimostrerete.

In alternativa al conto corrente potrete provvedere direttamente presso la nostra segreteria negli orari di apertura.

Un ultimo pensiero vorremmo rivolgerlo alle istituzioni che con i loro rappresentanti si sono susseguiti per constatare la devastazione che abbiamo subito.

Abbiamo già detto grazie di cuore per le belle parole ma di pacche sulle spalle e “dai che ce la farete” siamo abbastanza ricchi, ora servono fatti concreti, veloci e molto ben tangibili a cui questa volta non possiamo prescindere.

Seguiteci per gli aggiornamenti dei prossimi giorni.

Grazie a tutti
Il Presidente e tutto il Consiglio Direttivo
IBAN : IT40E0603001488000064035682

ALLEGATO: Comunicato Stampa ASD Sportiva Sturla