Archivi del mese: giugno 2019

architettura, paesaggio-design-tecnologia, Formazione, In homepage, OA-FOA

Riqualificazione energetica degli edifici esistenti: involucro e impianti (4 CFP)

Ordine degli Architetti di Genova e Collegio dei Geometri della Provincia di Genova organizzano, presso la sede di questi ultimi in viale Brigata Bisagno 8/1-2 A, un seminario a partecipazione gratuita dal titolo “Edifici esistenti: riqualificare energeticamente l’involucro e gli impianti” in programma giovedì 4 luglio dalle 14,30 alle 18,30.

Il seminario riconosce 4 CFP per gli architetti. Iscrizioni online sul sito https://www.h25.it/reteirene. Per informazioni info@h25.it, tel. 324-0871281

PROGRAMMA

Eventi, In homepage, OA Informa

Dal 24 al 30 giugno la quinta edizione genovese di Zones Portuaires

Dal 24 al 30 giugno, a Genova, torna Zones Portuaires, Festival internazionale tra città e porto organizzato da U-Boot Lab e Incontri in Città per un’edizione che, quest’anno, si inserisce anche nell’ambito della Genoa Shipping Week.

Con il suo programma di visite, esplorazioni, esposizioni, talk, navigazioni, installazioni e performance artistiche, il primo Festival del Porto in Italia propone momenti di connessione tra questi due mondi. Gli eventi permettono di scoprire in sicurezza aree portuali normalmente non accessibili, e sebbene il festival si concentri in una settimana, ZPGE è un dispositivo che attiva percorsi di ricerca e creazione culturale, di sensibilizzazione e partecipazione pubblica durante tutto l’anno: le attività, nelle loro fasi ideative e di elaborazione, si sviluppano in collaborazione con diversi soggetti, pubblici e privati, dalla scala territoriale a quella internazionale.

Nato nel 2010 a Marsiglia come festival cinematografico, dal 2015 Zones Portuaires si tiene anche a Saint-Nazaire, sull’Atlantico, e a Genova, con l’obiettivo di contribuire alla contaminazione interdisciplinare tra città e porto, al fine di rafforzarne la reciproca conoscenza e connessione. Il tema della quinta edizione genovese, “Nuove rotte”, vuole affermare l’importanza del dialogo e dell’incontro continuo con le altre città portuali come porte del mondo, promuovendo la libera circolazione del pensiero, delle idee e delle persone.

Quando le vecchie rotte diventano impraticabili, è responsabilità di tutti cercarne di nuove, ideando strumenti di navigazione capaci di mantenere aperto lo spazio in cui viviamo.

PROGRAMMA

Formazione, In homepage, OA-FOA, Professione, sostenibilità

Biophilic & Zero Energy Design: le nuove frontiere dell’Architettura (4 CFP)

Venerdì 21 giugno dalle 13,30 alle 17,30 al Salone Blu dell’Acquario di Genova, nell’ambito del Biosphera Project, è in programma il convegno “Biophilic & Zero Energy Design: le nuove frontiere dell’Architettura” organizzato da Aktivhaus in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Genova e valevole 4 CFP.

Biosphera Project è un progetto di ricerca applicata che ha l’obiettivo di verificare,
attraverso misure in campo, gli effetti rigenerativi di un modulo

Iscrizioni online all’indirizzo http://biospheraproject.com/genova-evento-del-21-giugno

LOCANDINA

Altri, architettura, paesaggio-design-tecnologia, Formazione, In homepage

Christo, Walking on Water: il documentario sulla realizzazione della grande opera sul lago d’Iseo

Dal 16 al 19 giugno I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection portano in sala “Christo, Walking on Water” diretto da Andrey Paoinov, un lavoro tra il documentario e il cinema-verità che segue l’artista Christo verso la realizzazione della sua opera The Floating Piers.

Dieci anni dopo la scomparsa della moglie e partner artistica Jeanne-Claude, Christo realizza The Floating Piers, un progetto che avevano concepito insieme molti anni prima, un ponte galleggiante che univa le sponde del lago d’Iseo. “Christo, Walking on Water” presenta la costruzione di una delle opere d’arte più grandiose che siano mai state realizzate.

Sullo sfondo di questa epica follia e memorabile follia – le complesse trattative a metà fra arte e politica, le sfide ingegneristiche, le imprese logistici, per non parlare della pura forza della natura, illustrata da panorami mozzafiato – vediamo dispiegarsi il sogno di un artista e ci avviciniamo all’uomo che lo insegue: Christo.

Il film verrà presentato al Biografilm Festival – International Celebration of Lives di Bologna il 16 giugno, in concomitanza con l’uscita in sala.

A Genova, “Christo, Walking on Water” sarà trasmesso dal Cinema City (vico Carmagnola 9, tel. 010 869007) lunedì 17 e martedì 18 giugno alle ore 17 e 19,30, e mercoledì 19 giugno alle ore 19,30

Verrà riconosciuto 1 CFP con l’autocertificazione allegando il biglietto sul portale Im@teria

Maggiori informazioni sul sito della Fondazione

De chirico_facebook
architettura, paesaggio-design-tecnologia, Formazione, In evidenza, In homepage, OA-FOA

Giorgio De Chirico, Aldo Rossi e il tempo dell’Architettura. Una lezione di Diane Ghirardo (2 CFP)

In occasione della mostra dedicata a Giorgio De Chirico in corso a Palazzo Ducale, mercoledì 19 giugno alle 17,45, presso la Sala del Maggior Consiglio, la Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova organizza la conferenza “Giorgio De Chirico, Aldo Rossi e il tempo dell’architettura”, tenuta da Diane Ghirardo, teorica e storica dell’architettura alla University of Southern California di Los Angeles.

Diane Ghirardo rifletterà, in particolare, sui rapporti tra l’immaginario metafisico e l’architettura di Aldo Rossi, riprendendo un articolo del 1977 dello storico inglese Joseph Rykwert, per confutarne l’approccio critico, ormai superato ma, talvolta, ancora reiterato. Rykwert paragonava la città italiana immaginata da Aldo Rossi e da Giorgio de Chirico a un luogo malvagio nel quale regnava “il male”, in cerca di una redenzione attraverso la nostalgia, componente fondamentale delle tele dell’uno e degli edifici dell’altro.

ALDO ROSSI (Milano, 1931 – 1997) è stato uno dei più importanti architetti italiani della seconda metà del Novecento, autore negli anni ’70 del complesso “Monte Amiata” al Quartiere Gallaratese di Milano e del concorso di progettazione per l’ampliamento del cimitero San Cataldo a Modena. Nel decennio successivo fu direttore della sezione architettura della Biennale di Venezia e protagonista anche a Genova, dove nel 1985 risultò vincitore del concorso per il restauro del Carlo Felice. Nel 1990 è stato il primo italiano ad aggiudicarsi il Premio Pritzker.

Formatosi professionalmente presso gli studi di Ignazio Gardella e Marco Zanuso, Rossi è stato anche un grande teorico e accademico, iniziando la propria attività didattica come assistente di Ludovico Quaroni e Carlo Aymonino per poi essere nominato, nel 1965, professore al Politecnico di Milano. L’anno successivo diede alle stampe “L’architettura della città”. Del 1981 è, invece, “Autobiografia scientifica”, libro-trattato in cui vengono definiti, con rigore “rinascimentale”, i principi della morfologia urbana. Il lavoro di Aldo Rossi rappresenta un superamento delle metodologie del Movimento Moderno: fu uno dei più grandi rinnovatori ideologici e plastici dell’architettura contemporanea, con la sua poesia metafisica e il culto che professò nella stessa misura verso la geometria e la memoria.

DIANE GHIRARDO insegna storia e teoria dell’architettura all’University of Southern California di Los Angeles. Le sue ricerche riguardano l’architettura del Novecento, la critica dell’architettura contemporanea, l’architettura del rinascimento italiano e l’architettura dell’epoca fascista e del New Deal americano. Hanno finanziato le sue ricerche la Guggenheim Foundation, il National Endowment for the Humanities e la Fulbright; è fellow dell’American Academy di Roma ed è stata visiting professor all’Università di Città del Capo, all’University of Technology di Sydney e al MIT, Massachusetts Institute of Technology. Tra i suoi libri si ricordano “Le Città Nuove nell’Italia fascista e nell’America del New Deal” (1989); “Architecture After Modernism” (1996); “Dopo il Sogno. Architettura e città nell’America di oggi” (2008); “La topografia della prostituzione nella Ferrara rinascimentale” (2013); “Italy.  Modern Architectures in History” (2013); “Aldo Rossi: Borgoricco, il Municipio e il Centro Civico” (2014), “Aldo Rossi and the Spirit of Architecture” (2019).

LOCANDINA

La conferenza riconosce 2 CFP, maggiori informazioni sul sito della Fondazione

In homepage, OA Informa, Professione

Parco del Ponte, 31 le candidature pervenute al termine della prima fase anonima

Sono 31 le candidature pervenute, entro il termine del 10 giugno, per il concorso internazionale di progettazione “Il Parco del Ponte” indetto dal Comune di Genova in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Architetti e con l’Ordine provinciale per avviare il processo di rigenerazione urbana, sociale e ambientale dell’area della Val Polcevera colpita dalla tragedia del crollo del ponte Morandi.

Concluso dunque il primo grado della gara in forma anonima, toccherà ora a una giuria di esperti selezionare le sei proposte finaliste. Il successivo approfondimento dei progetti si concluderà a settembre con la proclamazione del vincitore, cui seguirà l’affidamento di un incarico progettuale per le aree pubbliche da riqualificare.

Dirittod'autore_facebook
discipline ordinistiche, Formazione, In evidenza, In homepage, OA-FOA

Il diritto d’autore: titolarità, tutele e cautele (2 CFP deontologici)

L’Ordine degli Architetti di Genova organizza, mercoledì 26 giugno dalle 16 alle 18 presso la Sala San Salvatore di piazza Sarzano, un corso dal titolo “Il diritto d’autore: titolarità, tutele e cautele” valido per l’acquisizione di 2 CFP obbligatori sulle discipline ordinistiche.

Le iscrizioni, da perfezionarsi sul portale Im@teria, chiuderanno martedì 25 giugno. Il corso è tenuto dall’avvocato Alessandro Nicolini, consulente legale dell’Ordine.

LOCANDINA

Altri, architettura, paesaggio-design-tecnologia, Formazione, In homepage

Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Fotografia al DAD (20 CFP)

Il Dipartimento di Architettura e Design (DAD) dell’Università di Genova organizza un corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Fotografia, valido per il riconoscimento di 20 CFP.

Il corso, che si svolgerà dal 4 ottobre al 13 dicembre 2019, è a pagamento e a numero chiuso ed è rivolto a tutti , diplomati e laureati: le iscrizioni saranno aperte da luglio ad ottobre e andranno effettuate online a questo link.

Per informazioni giancarlopinto51@gmail.com, tel. 347.4561933

LOCANDINA