COMUNE GE: AVVISO PUBBLICO SELEZIONE

Avviso pubblico di selezione per il conferimento di 2 incarichi di collaborazione professionale tecnica

  Il Dirigente del Settore Edilizia Privata rende noto quanto segue: E’ indetta una selezione finalizzata all’affido di 2 incarichi di collaborazione professionale tecnicaL’attività prevista nell’ambito dell’incarico attiene: 

  • Svolgimento degli adempimenti connessi all’attività istruttoria e rilascio provvedimenti relativi alle istanze in sanatoria presentate ai sensi dell’art. 32 della legge  326 del 24.11.2003 (condono edilizio) con completa definizione delle pratiche di sanatoria e/o diniego (eventuale archiviazione delle pratiche).
  • Definizione delle procedure relative alla sanzione ambientale anche con riferimento a condoni pregressi.

1)    REQUISITI RICHIESTI 

Tenuto conto del contesto professionale di riferimento, delle complessità e delle peculiarità proprie di un Comune di grandi dimensioni  e delle specificità professionali che si intendono acquisire con il presente avviso, strettamente  correlate all’inderogabile possesso di pregressa esperienza, potranno partecipare alla selezione i professionisti che, alla data di scadenza individuata dal presente avviso per la presentazione della domanda:

a)    si trovano nelle condizioni previste dalla legge per l’esercizio della professione di architetto o ingegnere;b)    nel quinquennio antecedente abbiano prestato attività professionale tecnica in ambito urbanistico-edilizio in qualità di architetto o ingegnere presso Pubbliche Amministrazione (individuate ai sensi dell’art.1, del D.Lgs. n. 165/2001), sulla base di un contratto di qualunque tipologia contrattuale, purché di durata non inferiore a mesi 18, anche non continuativi;c)    età non superiore ad anni 55;d)    possesso della partita IVA  

2)    MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
I soggetti interessati dovranno far pervenire entro il 30 settembre 2008 direttamente alla Direzione Territorio, Sviluppo Economico e Ambiente (Segreteria o Staff di Direzione – orario 9.00 – 13.00) sito in via di Francia, 1 – XIV piano, apposita domanda in carta libera, indirizzata a Direzione Territorio, Sviluppo Economico e Ambiente – Settore Edilizia Privata, datata e sottoscritta in originale dal dichiarante.Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite entro il termine suindicato a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento. In tal caso la data di invio è comprovata dal timbro dell’ufficio postale accettante.Nella domanda gli aspiranti dovranno rendere dichiarazione, ai sensi dell’art. 46 e seguenti del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, sotto la propria personale responsabilità, consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del medesimo D.P.R. nell’ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, uso o esibizione di atti falsi contenenti dati non più rispondenti a verità:

  • Le complete generalità, la data e il luogo di nascita;
  • La residenza ed il domicilio (con l’esatta indicazione del numero di codice di avviamento postale e del recapito telefonico);
  • L’indirizzo al quale dovranno essere trasmesse le comunicazioni relative alla selezione, unitamente all’impegno assunto dal candidato a far conoscere tempestivamente eventuali variazioni di recapito alla Direzione Territorio, Sviluppo Economico e Ambiente (Segreteria o Staff di Direzione);
  • Le eventuali condanne penali riportate ed i procedimenti penali eventualmente pendenti a loro carico presso l’Autorità Giudiziaria di qualsiasi grado, italiana o estera, anche se fu concessa amnistia, indulto o perdono giudiziale;
  • Il possesso di tutti gli altri requisiti previsti al punto 1).

 Alla domanda dovranno essere allegati in carta semplice:

  • curriculum vitae
  • fotocopia della carta di identità del dichiarante
  • copia dell’abilitazione e dell’iscrizione all’albo

3)    MODALITA’ DI SELEZIONE 
La selezione dei professionisti, a cui attribuire l’incarico professionale di cui all’art. 1 del presente avviso, sarà effettuata da apposito Commissione mediante procedura comparativa che terrà conto dei seguenti elementi: a)    il possesso de dell’abilitazione e dell’iscrizione all’albo, debitamente documentato da copia del citato titolo, da allegare al modulo di domanda;b)    esperienze professionali in campo urbanistico-edilizio, svolte presso Pubbliche Amministrazioni, per periodi superiori a quello richiesto per l’ammissione, di cui al precedente punto 1 (così come desumibili dalla dichiarazione resa nel modulo di domanda, da quale dovrà risultare sia l’indicazione della Pubblica Amministrazione presso la quale il servizio e/o le attività sono state svolte, sia la natura e la durata del servizio, in mancanza delle quali non si procederà all’attribuzione di alcun punteggio). Costituirà titolo preferenziale l’attività svolta dal professionista nell’ambito del Comune di Genova e la conoscenza del contesto territoriale di riferimento. La Commissione sarà composta da:
i.    Dirigente Responsabile dell’Ufficio Condono Edilizio – Dott. Paolo Berio
ii.   
Responsabile Tecnico dell’Ufficio Condono Edilizio – Arch. Rocco Morabito, o suo delegato
iii.   
Responsabile Staff di Direzione – Dott.ssa Caterina Gestro
iv.   
Staff di Direzione – Alina Paghera. L’attribuzione degli incarichi è altresì subordinata alla verifica dell’effettivo possesso dei requisiti previsti dal presente avviso di selezione.  

4)    TIPOLOGIA DEL RAPPORTO E MODALITA’ DI REALIZZAZIONE DELL’INCARICO
Saranno conferiti incarichi professionali, regolati con contratto di prestazione d’opera intellettuale  – artt. 2222, 2229 e 2230 e seguenti  CC – per un impegno quantificato nella definizione di n. 420 pratiche di sanatoria e/o diniego (eventuale archiviazione delle pratiche) e/o definizione delle procedure relative alla sanzione ambientale anche con riferimento a condoni pregressi, da articolarsi nei 12 mesi di durata del contratto.In relazione all’incarico troveranno altresì integrale applicazione le disposizioni del vigente Regolamento per il conferimento di incarichi esterni, consulenze e collaborazioni ad esperti esterni all’Amministrazione.Il Professionista dovrà fornire personalmente la prestazione pattuita.Lo svolgimento dell’attività professionale avverrà nell’ambito della struttura del Comune, in piena autonomia, con il coordinamento e la supervisione del Responsabile del procedimento e del Dirigente responsabile dell’ufficio Condono Edilizio che metteranno a disposizione del professionista l’organizzazione necessaria per l’espletamento dell’incarico nei modi e nelle forme che saranno reputati più idonei e funzionali.L’incarico verrà svolto presso i locali del Settore Edilizia Privata, presso il quale  si potranno disporre di tutte le informazioni relative alle pratiche di condono edilizio e il Professionista potrà consultare e disporre della banca dati informatizzata ivi presente.Il Professionista assumerà l’obbligo di mantenere riservati i dati e le informazioni  di cui entra in possesso svolgendo l’attività in questione, di non divulgarli e di non farne oggetto di sfruttamento.Il Professionista opererà con la diligenza  richiesta dalla natura dell’incarico, facendo uso della propria professionalità, che non subirà condizionamenti o limitazioni da parte del Committente.Il Professionista non sarà soggetto a vincoli di orario, ma opererà, comunque, nel quadro di una presenza  costante che assicuri continuità nel lavoro da svolgere, potrà avvalersi, inoltre, previa autorizzazione, di attrezzature informatiche e dotazione d’ufficio non fisse e /o personalizzate. 

5)    TRATTAMENTO ECONOMICO
Il compenso per l’attività svolta viene determinato in  Euro 24.000,00 oltre oneri di legge (C.N.P.A.I.A. 2% ) e I.V.A. (20%); detto onorario, é da ritenersi fisso ed invariabile.

6) DURATA 
La durata dell’incarico è di dodici mesi a decorrere dal 1 ottobre 2008 o dalla data di esecutività del provvedimento di incarico, riportante  l’attestazione di copertura finanziaria prescritta dal T.U.E.L. 18 agosto 2000, n. 267.Qualora tuttavia il livello dei risultati conseguiti risulti inadeguato rispetto agli obiettivi prefissati, nonché alla correttezza amministrativa, il Comune di Genova, con provvedimento motivato, può disporre la revoca dell’incarico di collaborazione e la conseguente risoluzione del rapporto anche prima della scadenza.La risoluzione del rapporto avviene nei casi previsti dalla legge, dal regolamento e dal contratto.
 
7) TRATTAMENTO DATI PERSONALI
Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, il trattamento dei dati personali forniti per aderire al presente avviso sarà finalizzato all’espletamento della procedura stessa presso la struttura della Direzione Territorio, Sviluppo Economico e Ambiente, con l’utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire tali finalità. Il conferimento di tali dati è pertanto obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di ammissione , pena l’esclusione dalla procedura medesima. I dati forniti saranno trattati anche successivamente, in caso di conferimento di incarico professionale, per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Ai partecipanti sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del citato D.Lgs. n. 196/2003.  Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 8 della legge 7 agosto 1990 n.241, si informa che il Responsabile del procedimento relativo al presente avviso è il Dott. Paolo Berio presso l’ufficio Condono Edilizio – Settore Edilizia Privata della Direzione Territorio, Sviluppo Economico e Ambiente. Per ogni altro chiarimento od ulteriore informazione, gli interessati sono invitati a scrivere all’indirizzo di posta elettronica cgestro@comune.genova.it , oppure a rivolgersi direttamente allo Staff della Direzione Territorio, Sviluppo Economico e Ambiente previo contatto telefonico al n. 010/5577736-7 (Sigg.re Gestro – Paghera)