Conferenza: “ARCHITETTURE. SITUAZIONI”

ARCHITETTURE, SITUAZIONI

 Conferenza di:

Jean-Pierre PRANLAS–DESCOURS, Architetto/Urbanista, Parigi

Facoltà di Architettura di Genova – Aula Benvenuto – Stradone di Sant'Agostino, 37


Giovedi’ 26/04/2012 – Ore 17,30

 

Introduzione di:

Marco Spesso – Professore Università di Architettura di Genova

Paolo Tarabusi – Architetto, Parigi

 

INGRESSO LIBERO

 

 

L’associazione AMS (Architettura, Modernità e Scienze), in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Genova, organizza una conferenza dell’architetto/urbanista Francese Jean-Pierre PRANLAS-DESCOURS il 26/04/2012 alla Facoltà di Architettura di Genova.

Questo incontro riprende il titolo “Architettura, Situazioni” dal nome dell’esposizione itinerante per l’Europa, attualmente alla galleria Aedes Am Pfefferberg di Berlino, che indaga il lavoro personale ed il metodo progettuale dell’architetto. Lontano dalla ricerca della “novità a tutti i costi” e in antitesi rispetto alla tendenza ricorrente dell’architettura odierna (ma forse si potrebbe dire piu’ in generale, del mondo attuale), costantemente alla ricerca dello “spettacolare” anche se illusorio ed effimero, l’architetto ci offre una riflessione profonda che mette in rélazione architettura e territorio, edificio e sito secondo equilibri sapientemente calcolati. Attraverso la presentazione di alcuni progetti recenti, PRANLAS-DESCOURS illustrerà a Genova il proprio approccio progettuale in funzione di situazioni urbane e paesaggistiche complesse e differenti, in relazione a precisi contesti culturali, politici o sociali. Gli interrogativi che ciascuno di questi lavori pone rispetto alle specificità del sito, indifferentemente dal programma (strutture pubbliche, edilizia abitativa o progetti di paesaggio) e dalla dimensione, definiscono le premesse delle scelte progettuali e del vocabolario architettonico che li caratterizza.

 

 

 

Jean-Pierre Pranlas-Descours, architetto ed urbanista, lavora a Parigi dove a fondato il proprio studio nel 1990. Dopo essersi laureato all’ Ecole d’Architecture di Versailles nel 1984, trascorre due anni all’Accademia di Francia a Roma, dove svolge attività di ricerca. Frutto di questo periodo é l’organizzazione di una mostra sulle nuove tendenze architettoniche europee intitolata « Luoghi dell’architettura europea ».

Nel 1990, in associazione con Roberto Collovà, si aggiudica il concorso internazionale per il prolungamento della diagonale di Barcellona. Negli anni seguenti vince diversi concorsi tra cui il progetto per il nuovo centro urbano di Saint Jacques-de-la-Lande, comune vicino a Rennes, in Bretagna.

La sua attività si sviluppa, nel corso degli anni seguenti, indifferentemente sia nel campo dell’architettura che in quello, a piu’ grande scala, del progetto del territorio.

Edifici pubblici, alloggi sociali, edifici terziari si alternano a sistemazioni urbane e a progetti di paesaggio. Nel 2008 é vincitore del concorso per l’estensione del centro di Reykjavik in Islanda e l’anno seguente, in collaborazione con Claus en Kaan, del recupero del centro città d’El Prat de Llobregat (Barcellona).

Organizza diverse esposizioni tra cui, nel 2003 « Territoires partagés, l’archipel métropolitain » al Padiglione dell’Arsenale di Parigi, prima esposizione consacrata all’attuale progetto urbano della « Grande Parigi ».

Nel 2011 un’esposizione dal titolo « Architecture, Situations » ha presentato in modo completo il lavoro del suo studio alla « Galerie d’architecture » a Parigi. L’esposizione é attualmente alla galleria Aedes Am Pfefferberg di Berlino.

 

 

 

L’AMS (Architettura, Modernità e Scienze) organizza l’evento con l’aiuto dell’Ordine degli Architetti di Genova.

L’AMS è stata fondata a Genova nel luglio 2003 per dare voce al crescente interesse nelle questioni di architettura e psiche e, in particolare, per i temi della qualità della vita, temi attorno ai quali ha coagulato contributi provenienti da varie parti d’Europa e d'America.

Fanno parte di AMS architetti, storici, psicologi e psichiatri, filosofi, ingegneri, ma anche artisti, musicisti, professionisti, imprenditori, casalinghe etc, insomma una serie di persone curiose.

 

L'associazione ha ospitato lezioni e interventi di Renzo Rossellini, Enrico Ghezzi, Massimiliano Fuksas, Francesco Venezia, Bernardo Valli, Ludovico Pratesi, Jacques Grandclaude, Simone Regazzoni, Andrew Shanken, Ferdinando Fasce, Julie Blum, Chiara Baglione, Valeria Lelli, Giuseppe Gambirasio, Romolo Rossi, Vittorio Volterra, Anna Ferruta, Palma Severi, Francesca Faiella, Carola Stagnaro, Francesco Vitale, Giovanni Scaglione, Ermindo Polidori, Franco Cerri, Nevio Zanardi, Giordano Tironi, Cosimo Schinaia, Fausto Petrella, Anna Costantini, Nicoletta Cinotti, Marcello Sestìto, Raul Pantaleo. 

 

 

Il Consiglio Direttivo AMS è composto da Mila Agrimi psichiatra, Ferdinando Fasce storico, Enrico Pinna architetto (Presidente), Paolo Tarabusi (architetto), Simone Regazzoni filosofo, Valter Scelsi architetto, Cosimo Schinaia psicanalista, Mariri Viardo architetto.

 

 

PER AMS INFO: ENRICO PINNA 3332066591 ams@amsitalia.org

 

CLICCARE QUI PER SCARICARE LA LOCANDINA