Dopo alluvione: Pattono riprende attività

 

Quel “Maledetto 4 Novembre” non sommerse soltanto cose e persone di acqua e fango, ma in molti casi coprì anche il desiderio e la speranza di sopravvivere e di proseguire nelle attività di sempre.

 

Lo sconforto in quelle ore successive all’alluvione fu veramente grande e profondo e non risparmiò nessuno nemmeno una Ditta come PATTONO, che da 130 anni è presente nella nostra Città e che attraverso 3 secoli di storia ha visto avvicendarsi eventi di tutti i tipi, guerre, alluvioni, modifiche  di situazioni economiche.

Il primo impatto visivo della situazione del piano terra e del magazzino fu davvero devastante, tutto era stato coperto di acqua fangosa per più di 1 m. di altezza, uno scenario apocalittico che oltre ai beni sottraeva la “speranza e la voglia” di rinascere.

Lo sconforto e il senso di impotenza iniziale fu brevissimo e superato dalla volontà dei 15 dipendenti che da subito si misero all’opera per non far cessare il sogno” iniziato nel lontano 1882.

(Guardate nel Nostro sito www.pattono.com come eravamo in quei giorni.)

Le decine di “angeli del fango” che per i giorni successivi operarono a supporto dei dipendenti, ha fatto il resto.

 

Lunedì 14 Novembre, come per miracolo, PATTONO riprende la sua attività riassortendo il magazzino.

 

Il piano superiore, non toccato dall’alluvione diventa il cuore Aziendale.Con l’area esposizione e con il reparto commerciale.

I Clienti tornano ed  apprezzano da subito il servizio offerto e la professionalità dei dipendenti.

 

PATTONO ha ora bisogno solamente di lavorare, e vuol far conoscere a tutti che la Ditta è super attiva e presente e offre con determinazione accresciuta dagli eventi, la grandissima professionalità di tutte le sue persone.

 

Gli architetti per tradizione, sono sempre stati i migliori clienti della PATTONO, ora vogliamo che siano il veicolo principale per far conoscere a tutti che la Ditta è addirittura migliorata dopo il 4 Novembre in termini di prodotti e servizi offerti.

 Contiamo, quanto prima di averli come ospiti in eventi che, come nel passato, intendiamo organizzare

 

Dal punto di vista logistico i lavori di ripristino totale del piano terra sono iniziati. La merce non danneggiata è stata offerta a condizioni di assoluta convenienza con lo scopo di poter avere liberi tutti gli spazi che debbono essere riportati all’antico splendore.

 

Fra poco, quindi anche visivamente l’alluvione sarà solo un brutto ricordo che PATTONO si sarà messo alle spalle come ha fatto per altri eventi nel suo passato.