Francesco Venezia: Guggenheim …

L’ORDINE DEGLI ARCHITETTI P.P.C.P. di GENOVA
PRESENTA IL LIBRO DI FRANCESCO VENEZIA
 
DIVERTIMENTO
Un’interpretazione del Guggenheim Museum di F.LI. Wright

Giovedì 24 gennaio 2013 alle ore 18.00
Presso l’Ordine degli Architetti P.P.C.P. di Genova

COMUNICATO STAMPA

Il libro sul Guggenheim inaugura per Il Melangolo, una sigla storica dell’editoria nazionale di saggistica e filosofia, la nuova collana Spazio nel campo dell‘architettura.

E’ un’architettura oltre i caratteri che le sono propri nell’editoria di settore: qui viene osservata nelle relazioni con le altre discipline. Come interpretare il contesto vitale nel quale l’architettura va a collocarsi se non intrecciando spazio e psiche, se non interrogando l’arte, la musica, la matematica, il gioco, l’ingegneria, il cinema, la letteratura e la filosofia? Ed è in una casa del pensiero fra le più amate, che la nuova collana trova oggi una sua stanza. Accanto a Martin Heidegger, Edoardo Sanguineti, Octavio Paz, Emanuele Severino, Hans Georg Gadamer, Alda Merini, Carlo Levi, Claudio Magris e molti altri, Francesco Venezia racconta una storia breve dalla quale emergono, con il Guggenheim, altrettanti “esploratori” del territorio interno ed esterno.

L’argomento del libro è un’interpretazione del Museo Guggenheim di New York quale testamento spirituale di Frank Lloyd Wright.

A tessere la trama è l’immaginazione che, facendo leva su alcuni punti storicamente comprovati, costruisce un racconto in forma di “divertimento”.

Tre i punti lungo i quali si dipana il filo dell‘ interpretazione: Anagramma, Luce e Traslazione. Il tutto avviene con l’ausilio di immagini – in gran parte dell’autore stesso costruite per l’occasione – avendo come riferimenti di fondo la Genesi e la spiritualità medioevale.

L’approdo e la situazione dell’edificio in un luogo remoto alla metropoli americana è il sigillo.

CLICCARE QUI PER SCARICARE L'INVITO