STUDI TECNICI PROFESSIONALI

Ricorre frequentemente richiesta da parte degli iscritti se i titolari di studio possano considerarsi soggetti tenuti all’applicazione della normativa di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. n.81/2008.
Se l’architetto svolge attività professionale senza avvalersi di collaboratori non dovrà applicare la normativa di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro.
Se l’architetto svolge attività professionale avvalendosi di  altro soggetto, sia esso collega  libero professionista, sia collaboratore, sia tirocinante, sia comunque persona che svolge attività lavorativa, retribuita o non retribuita,  dovrà applicare la normativa di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro. In tal caso il titolare di studio, quale datore di lavoro, dovrà avvalersi del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.), dovrà provvedere per la gestione delle emergenze incendi ed evacuazione e per il primo soccorso. Nel caso in cui il titolare di studio non abbia il titolo di R.S.P.P. potrà frequentare un corso della durata di 16 ore per conseguire l’abilitazione nella propria organizzazione.
Pertanto gli iscritti interessati potranno segnalare la propria disponibilità a partecipare al corso che verrà organizzato dall’Ordine inviando un fax al n.010/2473387 o una e-mail all’indirizzo infogenova@archiworld.it.