Fotolia_92676916_S

Tirocini professionali integrativi all’Esame di Abilitazione 

In data 05.04.2017, il Consiglio dell’OA PPC , dopo un lungo lavoro di affinamento e revisione svolto di concerto con il Dipartimento di Architettura e Design – DAD dell’università ha deliberato (delibera n°49) la Convenzione sui Tirocini Professionali ancora facoltativi, ma il cui svolgimento consente al tirocinante di evitare la prova pratica.
La Convenzione, auspicando una rapida applicazione, è in attesa della firma dell’Università stessa.
Al di là del vantaggio per il neolaureato tirocinante di evitare la lotteria della anacronistica prova pratica in vigore, crediamo fermamente che questo sia un primo passo  per un migliore avvio professionale dei giovani (quasi) colleghi, e vediamo in questa convenzione una necessaria collaborazione tra Università e Ordine anche per arrivare ad una condivisa revisione dei programmi di formazione degli architetti.

La Convenzione prevede una serie di organi e strumenti di controllo della procedura a carico dell’OA e del DAD, a garanzia dei tirocinanti e dei colleghi ospitanti, tramite apposite commissioni e norme di trasparenza che saranno ovviamente comunicate  agli iscritti.