Open! Studi Aperti: il 30 e 31 ottobre in modalità digitale

Diffondere – attraverso l’apertura in modalità virtuale, degli studi professionali ai cittadini e alle istituzioni – la cultura architettonica, testimoniare e rinnovare la sensibilità nei confronti dell’ambiente, del paesaggio, dei territori e degli spazi per sottolineare che l’architettura è un bene e un valore di tutti e per tutti.

Questi gli obiettivi di “Open Studi Aperti” – giunto quest’anno alla sua quarta edizione – voluto dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) e dagli Ordini territoriali, ed in programma il 30 e 31 ottobre prossimi.

La manifestazione accomunerà idealmente tutti gli studi italiani in un unico grande evento diffuso su tutto il territorio nazionale nell’ambito del quale gli studi di architettura apriranno virtualmente le loro porte al pubblico. L’edizione di quest’anno, alla luce delle nuove recenti disposizioni anti Covid-19, sarà esclusivamete in modalità on-line, diversamente da quanto annunciato in un primo momento, quando era ancora ammessa la possibilità di aprire fisicamente al pubblico il proprio studio.

Open! Studi (ri)aperti in tutta Italia è un’occasione imperdibile per far conoscere il mondo dell’architettura al grande pubblico e ai non addetti ai lavori proprio in un momento di grande attenzione al confort e alla salubrità dello nostro spazio di vita.

DOVE E QUANDO?

In tutta Italia, venerdì 30 ottobre dalle 10 alle 22, sabato 31 ottobre dalle 10 alle 22.

COSA ORGANIZZARE?

Ogni singolo studio potrà gestire liberamente un evento che abbia come tema di fondo l’indispensabilità della nostra professione. Quest’anno il focus degli eventi correlati sarà sull’educazione all’architettura delle generazioni future. In osservanza alle disposizioni anti Covid-19, tutti gli eventi dovranno necessariemente essere organizzati in modalità digitale.

CHI PUÒ PARTECIPARE?

Tutti gli iscritti agli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori d’Italia.

COME ISCRIVERSI?

Rivolgendosi al referente territoriale (per l’Ordine di Genova la consigliera Margherita Del Grosso, reperibile alla mail m.delgrosso@enterstudio.net) che indirizzerà al sito www.studiaperti.com e alla compilazione del format di iscrizione e che, inoltre, fornirà suggerimenti o informazioni a riguardo. L’iscrizione al sito, che avviene a seguito dell’inserimento dei dati personali (username, password, Ordine di appartenenza, numero d’iscrizione e una email dove essere eventualmente contattati) dovrà essere eseguita da ogni architetto che intende partecipare e gli consentirà di scaricare un tutorial che spiegherà passo per passo come creare il proprio evento e il kit grafico personalizzabile, da utilizzare per promuovere l’evento stesso.

QUANTO COSTA?

L’iscrizione all’evento è gratuita. Il CNAPPC fornirà gratuitamente la comunicazione generale, il sito, locandine e card in formato elettronico.