Obbligo formativo: cosa succederà a gennaio 2020

Cari colleghi, siamo quasi giunti alla fine di questo secondo triennio formativo (2017-2019). A fianco ai molti corsi disponibili sulla piattaforma Im@teria, la proposta formativa dell’Ordine e della sua Fondazione si è ampliata notevolmente negli ultimi anni, garantendo oggi una vasta gamma di temi da approfondire a costi ridotti o gratuiti.

Segnalo inoltre che i cfp sono acquisibili anche attraverso il riconoscimento di molteplici attività (partecipazione a mostre, fiere, workshop, pubblicazioni ecc), come previsto dalle Linee Guida. (Art 5.2- 5.3-5.4)

Ricordo che dal 31 dicembre 2019 avremo tempo 6 MESI per recuperare i CFP ancora non maturati, dopodiché scatterà in automatico la procedura disciplinare che porterà a sanzioni che possono variare dalla Censura alla Sospensione dall’Ordine, a seconda del numero dei Cfp mancanti, come previsto dall’art. 9 del Codice Deontologico, con il relativo addebito delle spese procedimentali.

Auspico quindi che coloro che si trovano al di sotto del numero dei cfp previsti, si attivino fin d’ora per regolarizzare la propria posizione e colgo l’occasione per anticipare che entro fine novembre  l’Ordine pubblicherà su Im@teria, a disposizione dei propri iscritti, 2 corsi, uno in modalità Formazione A Distanza (interamente gratuito) proposto dal CNAPPC e uno frontale il prossimo 4 dicembre (di cui a breve daremo comunicazione) proposto da Inarcassa, che permetteranno ai nostri iscritti di maturare 4+4 Cfp sulle materie ordinistiche obbligatorie.

Ricordo ancora la quinta edizione del Big November 5 “Spazio e Società”, iniziativa promossa e ideata dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti con 24 appuntamenti con l’architettura accreditati dal 28/10 al 03/12 il cui programma completo è disponibile sul sito dell’Ordine e su quello della Fondazione www.fondazione-oage.org;

Il Presidente
Paolo Raffetto