Prevenzione oncologica LILT

Ordine degli Architetti di Genova e Lega Italiana per la Lotta contro Tumori (LILT) hanno sottoscritto una convenzione nel campo dell’educazione alla salute e della prevenzione oncologica.

In particolare, la convenzione è finalizzata all’esecuzione, da parte della LILT, presso i propri spazi di prevenzione siti in Genova in via B. Bosco 31/10, delle seguenti prestazioni agli iscritti all’Ordine che ne facciano richiesta:

  • visita ginecologica, pap-test, ecografia transvaginale;
  • visita senologica, mammografia ed ecografia mammaria;
  • visita e mappatura nei con videodermatoscopio digitale;
  • visita ed ecografia della tiroide;
  • visitura urologica ed ecografia;
  • consulenza alimentare e dieta personalizzata.

Per accedere alle prestazioni sopra citate, gli iscritti all’Ordine degli Architetti dovranno presentarsi, previo appuntamento, muniti di un documento di riconoscimento personale, del codice fiscale e comunicare il proprio numero di matricola di iscrizione all’Ordine.

Gli iscritti che intendano partecipare all’iniziativa, dovranno aderire alla LILT condividendone gli scopi di divulgazione della cultura della prevenzione oncologica e della diagnosi precoce.

A tale scopo, l’architetto interessato ad accedere ai servizi ambulatoriali dovrà versare la quota associativa annuale di 15 euro e un ulteriore importo a fondo perso, determinato in base ai contributi minimi previsti per le prestazioni ambulatoriali, al quale verrà riservata una scontistica del 10%. Le tariffe potranno variare durante la vigenza convenzionale a seguito di intervenute normative o di loro rideterminazione da parte della LILT, previa comunicazione all’Ordine degli Architetti.