Archivi del mese: novembre 2017

architettura, paesaggio-design-tecnologia, Formazione, OA-FOA

Corso FAD – Italian Design a Palazzo Ducale

Corso in modalità asincrona 
Crediti formativi: 2 CFP
ISCRIZIONE:  aperte fino al 30 MARZO 2019

MODALITÀ D’ISCRIZIONE: link im@teria inserendo il codice   ARGE08112017104031T03CFP00200 ( vedi allegato)

PROGRAMMA
Conferenze “Italian Design” a Palazzo Ducale: ACT- Romegialli / Iotti – Pavarani
Un interessante excursus sulle principali tendenze dell’architettura contemporanea in Italia, tratto dalle conferenze tenutesi nel 2017  a Palazzo Ducale nel corso della serie di conferenze “Italian Design”.

La prima parte riguarda l’attività dello studio ACT- Romegialli
Lo studio si occupa di architettura, disegno urbano, interior, design e comunicazione. La progettazione è fondata sul valore culturale del fare architettura, il senso e l’atmosfera di un luogo e la sua storia; la ricerca dei caratteri essenziali e profondi di un sito, interpretati e resi contemporanei per valorizzare e rilanciare l’identità e la cultura di un territorio.
Nel corso degli anni lo studio Act-Romegialli ha partecipato e vinto numerosi concorsi di architettura ed è stato invitato a svolgere attività didattica e lectures in Italia ed all’estero.

La seconda parte riguarda l’attività dello studio IOTTI+PAVARANI ARCHITETTI
Lo studio opera negli ambiti della progettazione architettonica, urbanistica, paesaggistica e della ricerca. Si distingue per la progettazione di architetture felicemente inserite in contesti urbani e paesaggistici di alto valore, lavorando su principi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Obiettivo è sempre l’individuazione di strategie di programma, compositive, materiche, capaci di produrre inserti densi nel paesaggio, nel tentativo di conferire nuove “energie” ai contesti in cui si opera, “energie” coerenti con le potenzialità spesso inespresse dei luoghi stessi.

IOTTI+PAVARANI ARCHITETTI ha ricevuto numerosi riconoscimenti, nazionali e internazionali, per la realizzazione di architetture innovative e sorprendenti e al contempo perfettamente inserite nel loro contesto. Nel 2011 Paolo Iotti e Marco Pavarani hanno ricevuto il Premio della Fondazione Renzo Piano come migliori giovani talenti dell’architettura italiana.

ALLEGATI: MODALITA’ DI ISCRIZIONE

 

architettura, paesaggio-design-tecnologia, Formazione, OA-FOA

FORME DELL’ABITARE

La questione della casa e delle manifestazioni a essa associate sembrano essere tornate al centro del dibattito disciplinare, tanto nelle Università quanto nel mondo professionale. La crisi economica degli ultimi nove anni ha evidenziato la necessità di indagare nuovamente il tema, anche alla luce di nuovi orientamenti collaborativi che si stanno concretamente definendo un po’ ovunque nel campo dell’abitare collettivo.

Formazione, norme professionali e tecnologiche, OA-FOA

REPLICA “Progettiamo la professione” Condivisione delle linee di programma del Consiglio dell’Ordine degli Architetti P.P.C.

4 cfp obbligatori sulle discipline ordinistiche
DISPONIBILE A TUTTI COLORO CHE NON HANNO GIA’ PARTECIPATO ALL’EVENTO DEL 24/11/2017 IN QUANTO TRATTASI DI REPLICA

Data: 14 dicembre 2017

Orario:  14.00 – 18.00

Iscrizioni:
https://imateria.awn.it dall’1 al 13 dicembre 2017

Allegato: Programma Deontologia 14-12

 

OA Informa, Professione

Assemblea di Bilancio 2018

CONVOCAZIONE DELL’ADUNANZA GENERALE ORDINARIA

Il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Genova convoca l’Assemblea degli iscritti, in prima convocazione il giorno 05/12/2017, alle ore 12,30 ed in seconda convocazione il giorno 06/12/2017, alle ore 17.00, presso la sede dell’Ordine, in piazza San Matteo 18, Genova con il seguente
ORDINE DEL GIORNO

Approvazione del bilancio previsionale 2018

Allegati:
1 Preventivo Fin. Gestione 2018
2 Preventivo Economico 2018
3 Tab. Dimostrativa 2017
4 Quadro Generale Riassuntivo della gest. fin. 2018
5 Pianta organica OAGE
6 Relazione programmatica del Presidente 2018
7 Relazione Revisore Preventivo 2018
8 Relazione Tesoriere a bilancio preventivo 2018

Eventi, OA Informa

Il muro dell’arte

Nell’ambito della manifestazione nazionale e internazionale contro la violenza sulle donne, svoltasi il 24 ed il 25 novembre, il gruppo delle Colleghe coordinato dall’Architetta Caterina Patrocinio, che ne è founder e art-direct, quest’anno si è proposto di apportare un contributo pratico mettendo in campo le proprie capacità professionali nell’allestire il Muro dell’Arte, simbolo dell’evento, che ha coinvolto artisti (genovesi e non), i quali con le loro creazioni hanno trasformato il muro in un’installazione permanente.

L’idea dell’allestimento è nata dal quadro di Kandinsky intitolato “Im Blau”, che ha dato l’ispirazione per tracciare sul pannello alcune linee nette, definendo così una delimitazione precisa tra pieni e vuoti. I pieni sono le opere d’arte, mentre i  vuoti sono tagli di luce che danno struttura e carattere all’allestimento complessivo.

Un’opera d’arte composta da opere d’arte.

Ibleto Fieschi
Vice Presidente Fondazione dell’Ordine degli Architetti

il muro dell'arte

architette-jo squillo-toti

OA Informa, Professione

Nuovo Regolamento appalti pubblici di lavori per i beni culturali ed approfondimento del Soprintendente Vincenzo Tiné

Insieme alla notizia dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento appalti pubblici di lavori per i beni culturali, come Ordine degli Architetti di Genova, ospitiamo qui un approfondimento del Soprintendente Vincenzo Tiné dal titolo “Architettura preventiva? Nuovi strumenti normativi per un equilibrio tra tutela e progettualità” (già pubblicato sul sito della Soprintendenza http://soprintendenza.liguria.beniculturali.it).

Nello specifico il Soprintendente Vincenzo Tiné pone l’attenzione sull’importanza assunta dalla scheda tecnica (indicata agli artt. 14 e 16 del DM 154/2017) quale strumento di anticipazione della fase conoscitiva e prescrittiva, rispetto a quella propriamente progettuale (che peraltro mantiene la sua autonomia), con beneficio sull’accelerazione della tempistica complessiva degli interventi sui beni culturali pubblici ed una più adeguata corrispondenza del risultato finale alle aspettative dei vari portatori di interessi e della società civile in generale.

Come Ordine degli Architetti, intendiamo quindi con questa nuova modalità, contestualmente all’uscita di novità  importanti per il nostro settore ed il nostro lavoro, accompagnare la comunicazione istituzionale con un approfondimento di persona competente sull’argomento al fine di avviare, con serietà e operatività, un ampio e aperto dibattito su temi che riteniamo importanti per lo sviluppo del lavoro nella nostra Provincia.

Invitiamo quindi anche gli Iscritti a farci pervenire  loro contributi  tramite l’indirizzo email infogenova@archiworld.it indicando come oggetto “per OA news”.
Non saranno presi in considerazione testi anonimi.
La Redazione si riserva comunque la valutazione dei testi da pubblicare.

Il Consiglio dell’Ordine degli Architetti  P.P.C. di Genova

Allegati:
Nota tecnica dell’Ordine degli Architetti

Approfondimento Soprintendente Vincenzo Tiné

OA Informa, Professione

Regolamento di attuazione dell’Art. 29 della Legge Regionale 29 maggio 2007 n. 22, recante: “Norme in Materia di Energia” e successive modificazioni e integrazioni.

COMUNICAZIONE AGLI ISCRITTI

Caro collega,

il 20 novembre 2017 u.s. il Servizio Energia della Regione Liguria ha illustrato agli Ordini ed ai Collegi Professionali la Bozza di Regolamento di cui in oggetto.

Nell’occasione è stato richiesto di formulare Osservazioni entro e non oltre il giorno 24 novembre p.v.

Se da una parte abbiamo fatto notare che la tempistica di quattro giorni per formulare eventuali Osservazioni sul documento fornito è del tutto inadeguata e contraria al principio di condivisione delle scelte, riteniamo comunque importante esprimersi sui contenuti del Regolamento e formulare eventuali contributi e proposte.

Mentre ci avviamo ad analizzare la Bozza di regolamento ti invito a fornire un contributo con le tue considerazioni, proposte e suggerimenti su un testo che ritengo di assoluta importanza perché sarà, una volta approvato in via definitiva, il riferimento normativo per i prossimi anni.

Sono certo che mettendo insieme le competenze di ciascuno di noi riusciremo ad offrire un contributo qualificato in un quadro legislativo spesso penalizzante per la nostra professione.

Ti allego un modello sul quale riportare in maniera schematica le tue considerazioni.

Il sondaggio dovrà essere inviato alla Segreteria dell’Ordine via email all’indirizzo infogenova@archiworld.it o via pec all’indirizzo archgenova@pec.aruba.it  entro e non oltre il 18 dicembre 2017.

Grazie

Arch. Stefano Sibilla
Vice Presidente O.A.P.P.C. –  Presidente Commissione Urbanistica O.A.P.P.C

Arch. Luca Mazzari                                                            
Presidente Commissione Sostenibilità

Allegati:
Bozza di regolamento
Modulo osservazioni